Danza: 'Cleopatra - La forza dell’Amore'

Di Patrizia Cerroni.
Teatro Nazionale
Fino al 4 Marzo

Danza: 'Cleopatra - La forza dell’Amore'

ROMA DISERTA LA PRIMA DI “CLEOPATRA”

 

Sarà per l’orario scelto, le 20:30, sarà per la concomitanza con la seconda serata del Festival di Sanremo, fatto sta che lo scorso martedì 26 febbraio la platea del Teatro Nazionale presentava parecchi posti vuoti in occasione del debutto capitolino del nuovo spettacolo di Patrizia Cerroni – fondatrice e leader storica della Compagnia dei Danzatori Scalzi (www.danzatoriscalzi.net).

E forse anche gli interpreti hanno subito il vuoto di volumi in sala, dando vita ad una performance altalenante, in cui il mestiere ha supplito alla carenza di energia e concentrazione, specialmente nelle prime due scene. Attraverso la figura di Cleopatra, la scrittura coreografica della Cerroni si propone di celebrare la superiorità dell’Amore Spirituale sul potere corrotto rappresentato da Ottaviano (interpretato dall’ottimo Corrado Celestini).

Antonio e Cleopatra assurgono a simboli di un maschile e di un femminile perennemente in conflitto, sin dalle origini del mondo. Nella prima scena il palco è diviso in due da un fascio di luci bianche: a sinistra i movimenti sinuosi e sensuali delle donne, a destra gli uomini che si confrontano in un continuo gioco di forza. Quando le due metà del cielo si fondono nascono i conflitti, le battaglie fatte di attrazioni e repulsioni tra i corpi, le figure nervose, muscolari della messa in scena. Si distingue soltanto la lungimiranza serafica della regina Cleopatra, che – illuminata dalla Chiaroveggente sulle nefaste conseguenze della propria gelosia – decide di perdonare Antonio per il matrimonio con Ottavia e di riaccoglierlo in seno. Attraverso la sua ritrovata capacità di amare e libera dalla passione carnale, il femminile può riconciliare a sé il maschile, diventando motore e protagonista nel processo di pacificazione del mondo. Al di là della licenza poetica finale operata nei confronti della Storia, lo spettacolo scricchiola proprio quando entra in scena Cleopatra, interpretata dalla stessa Cerroni, decisamente poco “regale” con i suoi pepli variopinti che lasciano trasparire un corpo non più flessuoso e ancor meno sensuale. Intrigante invece la partitura musicale scritta da Angelo Valori ed eseguita dal vivo dai M. Edit Ensemble; una suite composta di brani che si nutrono di jazz e musica elettronica, con arrangiamenti spesso spiazzanti, come nel caso di un analogico, che presagisce funesti accadimenti nella scena della Chiaroveggente.

”Cleopatra-La forza dell’Amore” resterà in scena fino al 4 marzo al Teatro Nazionale.


Paolo Guerrieri


28-02-2008

14 Dicembre: Marco Travaglio

14 Dicembre: Marco Travaglio

14 dicembre al GranTeatro
V.le di Tor Di Quinto, 1 ore 21
Info: 06.54220870

L'inverno di Frankie Machine

L'inverno di Frankie Machine

Di Don Winslow
Einaudi
320 pp.
16,00 euro

Lorenzo Guadagnucci-Noi della Diaz

Lorenzo Guadagnucci-Noi della Diaz

Terre di Mezzo editore

Fuori Piove (G.Cardillo)

Fuori Piove (G.Cardillo)

Teatro Cometa Off
Via Luca Dalla Robbia 47
06 57284637

Andrè Helena - Un uomo qualunque

Andrè Helena - Un uomo qualunque

(Le Demi-Sel)
Fanucci Editore
192 pp.
16 Euro.

ACAB - Carlo Bonini

ACAB - Carlo Bonini

ACAB
Carlo Bonini
(Einuadi Stile Libero)
191 pp.
16,50 euro